Cellulite: cos’è e la strategia vincente Inside-Out per combatterla

La Cellulite, il cui nome scientifico è PEFS (Panniculopatia Edemato-Fibro-Sclerotica), è un problema non solo estetico, che coinvolge il sistema della micro circolazione, il sistema linfatico e la matrice extracellulare.

In particolare, la cellulite è il risultato dell’infiammazione e dell’aumento delle dimensioni e del numero di cellule adipose sottocutanee che si gonfiano, creando ritenzione dei liquidi ed il classico effetto a “buccia d’arancia”.

La cellulite una volta manifestata, se non curata in tempo, tende ad evolversi, infatti esistono vari stadi di cellulite:

STADIO 1: FORMAZIONE DELL’EDEMA

La circolazione linfatica è lenta e si creano i primi ristagni di liquido. Se non si interviene subito, dopo qualche anno si evolve in Cellulite di secondo stadio.

STADIO 2: CELLULITE FIBROSA “PANNICOLOPATIA”

Il trasporto della linfa è molto lento e l’edema continua ad esserci. La cellula adiposa diventa più voluminosa e quindi il tessuto adiposo comprime i vasi sanguigni, rendendo il percorso ancora più difficile. Il ristagno di liquido favorisce la sclerotizzazione delle fibre di collagene che iniziano a diventare più rigide e i capillari sanguigni più fragili.

In questo stadio oltre a migliorare la propria alimentazione, fare più movimento, evitare indumenti stretti, bere più acqua, è consigliabile fare i seguenti trattamenti estetici:

-MASSAGGI MANUALI DRENANTI E EMOLINFATICI

-FANGHI

-VARI TRATTAMENTI CON TECNOLOGIE ALL’AVANGUARDIA COME VACUUM

-TECNICA DI MASSAGGIO DI MANIPOLAZIONE CELLULEASY®: agisce direttamente sulle fibre di collagene sclerotizzate che avvolgono le cellule adipose, favorendo la rigenerazione, lo smaltimento delle tossine nell’interstizio e la riduzione delle adiposità localizzate, anche quelle più ostinate.

STADIO 3: CELLULITE FIBRO-SCLEROTICA

Le fibre di collagene sclerotizzate inglobano la cellula adiposa e comprime il capillare sanguigno. Compaiono ematomi alla minima pressione, la cellula adiposa non riesce più a fare gli scambi metabolici e risponde a fatica alle diete. L’aspetto a buccia d’arancia è ancora più marcato e si sente dolore alla minima pressione.

STADIO 4: LIPOLINFEDEMA

L’edema è stato talmente assorbito, al tatto la superficie è nodulosa e dura. Qui si tratta di un quadro clinico patologico: IL LIPO EDEMA, edema e adipe si è trasformato in lipo linfedema.

LE CAUSE DELLA CELLULITE

Sono diverse le cause che contribuiscono allo sviluppo della cellulite:

  • Una struttura debole del collagene della pelle, che porta all’assottigliamento della pelle e alla perdita di elasticità
  • Fattori genetici
  • Cattiva circolazione sanguigna
  • Cattive abitudini alimentari e comportamentali – alimentazione ricca di zuccheri, eccessivo uso di carboidrati ad alto indice glicemico (zucchero, farina bianca di vario tipo ecc.), cibi spazzatura, tutto ciò che è confezionato, abuso di sostanze alcoliche.
  • Indossare scarpe inadatte (con tacchi alti e punte strette), troppo basse come le ballerine, vestiti troppo stretti, ecc.
  • Disidratazione
  • Sovrappeso
  • Scarsa attività fisica
  • Cattiva qualità di sonno e/o insonnia
  • Elevate quantità di stress: lo stress porta ad un aumento dell’ormone del cortisolo che a sua volta favorisce l’infiammazione cellulare.
  • Intestino in disequilibrio e cattiva digestione

SI PUO’ ELIMINARE PER SEMPRE LA CELLULITE?

Non esiste un trattamento estetico che possa eliminarla in modo permanente. Chi ricorre alla liposuzione, al laser o alla chirurgia estetica si ritroverà poco dopo al punto di partenza, proprio perchè non è un fattore solamente estetico, ma è un problema che va risolto dall’interno.

L’unica risposta certa per prevenire o sbarazzarti della cellulite o ritenzione è adottare una STRATEGIA INSIDE-OUT fatta di:

  • Uno stile di vita sano e un’alimentazione anti-infiammatoria sana e consapevole
  • Trattamenti estetici specifici e autocura domiciliare anti-cellulite

Inizia da qui:

  1. Adotta un’alimentazione a basso contenuto di zuccheri e carboidrati e composta principalmente da: proteine, verdure, grassi sani. Cerca di evitare: zuccheri, farine raffinate e derivati del grano, prodotti industriali, latticini, oli vegetali.
  2. Fai esercizio regolarmente. La camminata veloce è tra i migliori rimedi per contrastare la cellulite perchè favorisce l’ossigenazione dei tessuti, la circolazione sanguigna e rassoda i muscoli. La corsa non è lo sport ideale se si vuole combattere la cellulite, perché si tratta di un’attività fisica che provoca la produzione di acido lattico che accumulandosi su cosce e glutei diventa precursore della cellulite.
  3. Fai trattamenti estetici specifici che tengono in considerazione l’intero corpo con i suoi blocchi, che migliorano l’aspetto generale della pelle, la microcircolazione, i ristagni e che detossinano i tessuti. A casa, inizia a praticare la spazzolatura a secco o “Dry Brushing” una sorta di auto-massaggio del corpo per detossinare, drenare, tonificare, rinnovare la tua pelle, combattere i principali inestetismi del corpo.
Lara Cattaneo

Lara Cattaneo

Sono Lara Cattaneo e sono una professionista della bellezza e del benessere da più di 30 anni.

Iscriviti al programma

Per raggiungere i tuoi obiettivi con una mentalità forte e positiva.

Per ritrovare serenità ed equilibrio interiore.

Per dare il giusto nutrimento al tuo corpo,
combattere gli inestetismi di corpo e viso e ritrovare il tuo peso forma.

Per tonificare e mantenere giovane il tuo corpo da casa.

Per potenziare la tua bellezza e mantenerti giovane in modo naturale